Tendenze matrimonio: come allestire il cigar bar

È sempre più trendy l’idea di inserire all’interno della location adibita ai festeggiamenti degli angoli a tema: non solo è una disposizione ordinata che risulta molto piacevole e curata esteticamente, ma anche una comoda “guida” per gli ospiti che, in questo modo, sanno perfettamente dove cercare ciò che desiderano, orientandosi verso lo sweet table, la drink station o la sezione dedicata, ad esempio, ai photo booth e agli scatti da condividere sui social.

In quest’ottica, soprattutto per chi ama le atmosfere rustiche e vintage, si sta inserendo perfettamente anche il cosiddetto cigar bar o cigar corner, un angolo cubano che ripristina abitudini e usanze di altri tempi, trasferendo tutto in contesti moderni e ammiccanti. Ma di cosa si tratta, esattamente?

Le origini

Sono tantissimi i vecchi film americani che mostrano come, un tempo, dopo cene che vedevano numerosi commensali a tavola, donne e uomini si separassero e conducessero in maniera distinta il resto della serata. In particolare, questi ultimi si rintanavano in stanze adibite ad assaporare qualche buono scotch o rum, fumando sigari saporiti e discutendo di affari e politica; anzi, era proprio tradizione inaugurare i cubani più costosi disponibili quando andava in porto, ad esempio, un accordo o un lavoro importante.

Con le restrizioni che hanno coinvolto negli ultimi anni i locali pubblici, quest’abitudine è tornata di moda per predisporre delle sale proprio a questo tipo di funzione, essenzialmente per i fumatori. Quale idea migliore, quindi, di riproporla anche al vostro matrimonio? Che avvenga all’aperto o meno, rappresenterà un’occasione per offrire un angolo dedicato anche agli uomini che, si sa, a fronte di pizzi, vestiti, lancio di bouquet e decori, finiscono sempre per sentirsi un po’ in secondo piano nel giorno delle nozze.

Come allestirlo

Buffet, tavolini e sgabelli devono essere rigorosamente in legno naturale, richiamando atmosfere country e western: sigari di ogni tipologia (da quelli più economici a quelli più costosi, a seconda del budget) possono essere offerti nelle classiche scatole originali, accanto ad alcolici in tema – come, appunto, possono essere whisky, scotch, rum e grappa – e cioccolatini rigorosamente fondenti, tutt’al più aromatizzati alla menta, agli agrumi o al peperoncino.

L’ideale, se lo spazio lo consente, è allestire l’intera sala con poltrone e divani accoglienti, senza dimenticare di lasciare a disposizione anche tovagliolini, bicchieri e calici (ogni tipo di drink necessita di un taglio particolare) oltre, ovviamente, a tagliasigari e posacenere eleganti.

Ancora, in tema sono anche scatoline di fiammiferi, lanterne, candele profumate e dalla luce calda e piante mangiafumo (consigliatissime soprattutto in ambienti chiusi).

Un’idea sicuramente originale e capace di incuriosire e stupire, ideale per ricreare atmosfere intime e catapultare i presenti, per qualche ora, un’altra epoca.

Potrebbe interessarti