Push up cake pops: un modo tutto nuovo di gustare le torte

Gli americani sanno come rinnovare le tradizionali, vecchie idee, questo è indiscutibile!

Così, per coloro che sono stanchi di proporre le solite torte ad eventi e compleanni, sono nate varianti monoporzione come i cake pops o i cupcake, pronte a catalizzare l’attenzione di tutti e ad invogliare ad essere “collezionate” con i loro gusti multivariegati e le stravaganti proposte decorate e multicolor: i primi sono in formato lecca lecca mentre i secondi vengono presentati nei tipici pirottini in carta o in ceramica.

Ma da dove saltano fuori, allora, i Push up cake pops?

Push up cake pops: un po’ vintage e un po’ “smart”

Ricordate la vecchia proposta gelato, un tempo della Eldorado e poi assorbita da Algida, del Calippo? Un ghiacciolo sistemato in un tubo da premere alla base per essere consumato un po’ per volta… i Push up cake pops si basano, più o meno, su questo stesso concetto.

In effetti, non sono altro che normali cake pops adagiati in un contenitore in plastica trasparente (realizzato ad hoc), dove un piccolo stantuffo aiuta il dolce a salire di volta in volta un po’ più su, man mano che viene mangiato.

Esteticamente è un trend che sta andando fortissimo: il buffet può diventare un insieme di “mazzi”, come di fiori, di questi simpatici e gustosissimi dessert, che possono assolutamente diventare anche il tema intorno a cui “disegnare” la festa. Ma c’è di più.

Praticità, ordine e organizzazione

Procurandosi il numero giusto di supporti (facilmente reperibili anche online), si potrà dire addio a posate e piattini, senza contare che anche il rischio di sporcarsi diventa più esile: insomma, una scelta pratica e di successo su tutti i fronti, che si incrocia anche con le ultime tendenze in fatto di party e che si rivela, quindi, un’idea vincente sotto ogni punto di vista.

Non resta che provare!

Potrebbe interessarti