Festa per la Prima Comunione in 5 mosse!

Quando la Prima Comunione è alle porte bisogna preventivare tutto in anticipo per evitare di farsi sorprendere da spiacevoli imprevisti.

Ma come fare perchè sia tutto perfetto, anche nell’ottica di un budget low cost?

Vediamo insieme come organizzarsi in 5 semplici mosse.

1 – Stabilire il budget

La prima cosa da fare è stabilire il budget che si vuole mettere a disposizione dell’evento, prevedendo piccole variazioni possibili in eccesso, più che in difetto, nel caso si presentino spese impreviste.

In base a questo ci si potrà, poi, orientare per organizzare la location, stilare la lista degli invitati e ordinare le bomboniere.

2 – Lista degli invitati

A questo punto è possibile cominciare a pensare di raccogliere le idee per quanto riguarda gli invitati: adulti e bambini potranno essere raccolti per gruppi su un grande foglio che ospiterà la lista, in modo che sia più facile, poi, tenere tutto sotto controllo, contare e non dimenticare nessuno!

3 – Location

Se quello a cui mirate è una festa intima non ci sarà bisogno di prendere in considerazione sale o strutture private, a meno che il numero di invitati non sia davvero esorbitante o, allo stesso tempo, casa vostra sia troppo piccola e difficile da gestire in caso di party.

Naturalmente, qualunque location scegliate, molto dipende anche dalla tipologia di festa che volete mettere in piedi: se il tono è informale, un’ottima idea è quella di organizzare uno o più buffet per servirsi da soli, con comode monoporzioni, magari, per i bambini, mentre, in caso contrario, si dovrà pensare ad un menu per un pranzo o una cena, imbandendo la tavola a seconda del numero di invitati.

In ogni caso, addobbi e set d’arredo tavola sono sempre piuttosto semplici da trovare, anche in tema e differenziabili per colore tra rosa e celeste, e coordinabili sulla base dei simboli della Comunione e sull’utilizzo del colore d’eccellenza per questa occasione: il bianco.

4 – Torta

La torta è l’elemento centrale attorno al quale ruota l’intera festa. Per questo motivo va scelta e realizzata con cura, anche seguendo i desideri del piccolo festeggiato, per quanto possibile.

Naturalmente, anche in questo caso, il bianco è il colore portante, ma si possono inserire sfumature di rosa o di celeste, a seconda dell’esigenza, come anche decori realizzati con creme e ciuffi di panna o “stampati” su pasta di mandorle, glasse e altri materiali commestibili. L’effetto scenico sarà impagabile!

5 – Bomboniere e portaconfetti

Per chi ama l’originalità, scegliere un tipo di bomboniera equosolidale potrebbe davvero fare la differenza: online se ne trovano di tantissime ispirazioni ed aderenti ai più svariati tipi di progetti, da quelli orientati verso l’Africa a quelli di stampo prettamente umanistico o ambientalista e a quelli animalisti.

I confetti potranno essere contenuti in simpatici sacchetti o contenitori scelti secondo il proprio gusto, dando un tocco personale a ciò che ogni invitato porterà a casa, regalando un ricordo indelebile di una giornata speciale!

Potrebbe interessarti