Come realizzare una festa a tema cupcake

Se, negli anni passati, i media tradizionali hanno aiutato molte culture ad avvicinarsi e contaminarsi, quelli di ultima generazione, supportati dall’utilizzo di internet, sono riusciti a livellare le mode di mondi molto lontani: ciò che sarà trendy in America quest’estate, insomma, non arriverà nel nostro Paese l’anno prossimo, come sarebbe accaduto fino a qualche tempo fa, ma… esattamente nella stessa stagione!

Questo scambio di informazioni, ovviamente, riguarda anche e soprattutto il cibo, tant’è che molti prodotti e preparati tipici sbarcano sempre più frequentemente oltreoceano grazie anche, ad esempio, a cuochi emigranti che portano con loro, in posti nuovi, i segreti delle loro terre .

È quello che è accaduto anche con i cupcake: colorati, monoporzionati e super decorati, questi piccoli dolcetti hanno contagiato l’Europa arrivando dal Nuovo Mondo e ingolosendo grandi e piccini.

Un po’ di storia

Nonostante per noi italiani siano una trovata originale abbastanza recente, in realtà i cupcake hanno origini piuttosto antiche che risalgono all’Ottocento. A quell’epoca, infatti, non erano ancora stati inventati gli stampi e, spesso, ci si ritrovava a dosare gli ingredienti per le preparazioni culinarie con le tazze, da cui il nome di questi dolcetti che, letteralmente, significa “torta in tazza“. Infatti, tra i loro ingredienti non si nota nulla di alternativo o di diverso rispetto alle “solite” torte di tutti i giorni: semplicemente sono molto decorati attraverso cristalli e corallini di zucchero, frutta candita e secca, guarnizioni in cioccolato etc, apparendo in una comoda forma monoporzione poiché vengono cotti in pirottini di ceramica oppure stampi di carta da forno (gli stessi dei muffin).

La ricetta originale prevede tre fasi: glassatura, farcitura e decorazione.

Un’allegra festa a tema

Essendo diventato, quello dei cupcake, un vero e proprio trend, sono in tantissimi a sfruttarlo anche per allegre e coloratissime feste a tema.

Preparandone tanti in gusti differenti e riponendoli, magari su di un angolo buffet decorato per l’occasione, si può ricreare l’atmosfera giusta per una festicciola spensierata e assolutamente young!

Tra festoni, palloncini, coordinato tavola, candeline, picks e photo booth, tutto potrà intonarsi a questa dolcissima pietanza, potendo anche sfruttare l’occasione per sistemare dei piccoli regalini (o anche i confetti), da lasciare agli invitati a fine party, in scatoline di carta in linea con il resto dell’atmosfera.

Un’ispirazione che non conquista soltanto i bambini ma che intriga moltissimo anche ragazzi ed adulti, soprattutto in periodi dell’anno caldi, estivi ed inondati dal sole, dove l’allegria è di casa in ogni singolo giorno!

 

Potrebbe interessarti