Come organizzare un party per inaugurare casa?

Festeggiare una nuova casa è sempre di buon auspicio: che sia il primo appartamento da “vita indipendente” o la dimora che si dividerà con un partner, dare un caloroso benvenuto con una inaugurazione con le persone più importanti del proprio quotidiano è sicuramente una buona idea.

Ecco qualche spunto per farlo al meglio!

All’aperto o al chiuso?

La prima cosa che conviene valutare, anche in base agli spazi che si posseggono, è se organizzare qualcosa all’aperto, magari avendo a disposizione un giardino o un terrazzo, o al chiuso. In entrambi i casi in cui faccia troppo freddo o troppo caldo, ovviamente, è sconsigliato stazionare per diverse ore all’aperto, anche perchè si potrebbe incorrere in fastidiosi insetti richiamati dal cibo: opportunamente riparati in una veranda, un gazebo o sotto un grande ombrellone, però, le cose potrebbero già andare molto meglio.

A tavola o buffet?

Altro tassello da definire è la “forma” dell’evento: si può optare per un pranzo o una cena da consumare a tavola, pensando ad un menu che sia in grado di soddisfare tutti i presenti, oppure virare su un buffet ricco di antipasti, stuzzichini e finger food, innaffiati da bibite ed anche, perchè no, proposte dolci e una piccola torta decorata finale. Entrambe queste opzioni, ovviamente, sono realizzabili sia in scenari “da interno” che all’esterno: l’importante è ravvivare l’atmosfera con qualche decorazione e con un set d’arredo tavola colorato che, tra tovagliolini, bicchieri e piattini, riesca ad attirare l’attenzione dei commensali.

Anzi, è fondamentale tenere presente che, nel caso di un evento che si svolga a tavola, si potrebbe essere quasi obbligati ad utilizzare un servizio di ceramica, mentre in un aperitivo più smart l’idea del monouso diventa perfetta anche per risparmiare un po’ di fatica, una volta andati via gli ospiti.

Tema, musica, dress code

Se pensate di invitare pochi intimi tutto risulterà, ovviamente, molto più semplice ed informale, mentre se i vostri desideri viaggiano in grande, potete anche optare per una serata a tema, portata avanti da un unico filo conduttore (un personaggio, un colore, un’ispirazione, un nome in codice…) che si intersechi con la musica di sottofondo, l’outfit dei presenti e i colori utilizzati per addobbare la location.

Fondamentale anche predisporre una fotocamera digitale (o gli smartphone di tutti) per scattare foto ricordo da condividere tra amici e sui social, per poter rendere eterni questi momenti di spensieratezza e riguardarli in futuro, anche a distanza di anni, per riprovare le stesse emozioni.

Potrebbe interessarti